Pubblicizzare un’azienda nel 2020: ecco le strategie migliori
Ottobre 21, 2019
Business Online: i migliori strumenti per gestirlo
Dicembre 4, 2019

Come trovare clienti per il tuo business online

Per acquisire nuovi clienti per il proprio business online si possono adottare diverse strategie, ognuna finalizzata ad ottimizzare la nostra presenza online o ad aumentare il tasso di acquisto del nostro prodotto o servizio. Vediamo insieme come possiamo procedere.

L’acquisizione dei nuovi clienti, come partire

Prima di analizzare le diverse strategie che possiamo applicare per acquisire clienti, è importante stabilire quale sia il target sul quale bisogna fare riferimento.
Ogni business online, in un determinato periodo della sua attività, può avere necessità di puntare su un target specifico e non su uno generalista, o comunque voler rimpolpare con nuovi clienti quelle fasce di utenza già conquistate in passato.
In entrambe le circostanze è di fondamentale importanza avere un’idea chiara sul pubblico che si intende conquistare, in modo che ogni contenuto possa essere in linea con quella fascia d’utenza.
Se, per esempio, si vuole conquistare un target giovanile, utilizzare una strategia complessa potrebbe non essere adatta visto che i giovani sono attratti dal fattore immediatezza, il quale deve essere necessariamente presente quando si parla di pubblicità online.

Sfruttando questi semplici criteri di analisi e soprattutto riuscendo a chiarire fin da subito quale sia il tipo di utenza che si vuole conquistare, imbastire una strategia vincente diviene un’operazione molto meno complessa.

La strategia ideale per conquistare nuovi clienti

Una volta stabilito il target di proprio interesse assume una grande importanza un ulteriore dettaglio fondamentale, ovvero il tipo di strumento che deve essere utilizzato per veicolare traffico verso il nostro servizio.
Come già accennato in precedenza, occorre tenere bene in mente il fatto che ogni fascia d’utenza può essere conquistata con maggior semplicità qualora si utilizzino delle strategie e strumenti adatti.
Per esempio, il target adulto potrebbe essere attratto dalle mail, mentre quello giovanile da social e soprattutto dai video, che sono maggiormente diretti.

Oltre a questo occorre anche capire dove il proprio business è maggiormente forte nelle strategie pubblicitario dato che ogni attività riesce a dare il meglio di se stessa pubblicizzandosi con uno strumento particolare.

Di conseguenza occorre anche capire quale sia il migliore strumento possibile da utilizzare affinché sia possibile prevenire errori e imprecisione varie: se un’azienda è in grado di utilizzare al massimo i video online, tende a essere molto importante puntare proprio su questo strumento in maniera tale che il risultato finale possa essere realmente ottimale e in grado di far fronte a tutte le proprie richieste.

Pertanto, effettuando anche questo studio è possibile avere l’occasione di adoperare uno strumento congeniale e che venga preso in considerazione dallo stesso target online senza alcuna esclusione

Ora che abbiamo fatto le nostre dovute precisazioni, iniziamo con l’analisi degli strumenti che permettono di acquisire nuovi clienti per il proprio business online.

I metodi per trovare nuovi clienti online per il proprio business

Ogni metodo per trovare nuovi clienti online necessita di diverse conoscenze e si adatta a un tipo di target ben preciso.
Proprio per tale motivo è bene conoscere questi dettagli affinché si possano evitare potenziali errori che possono avere ripercussioni che sono tutt’altro che positive per la propria attività sul web.

L’utilizzo dei social per acquisire nuovi clienti online

Lo strumento che sicuramente tende a essere maggiormente vincente in questo particolare periodo storico-sociale è rappresentato dai portali social.

Per acquisire nuovi clienti tramite i canali social occorre, per prima cosa, creare una pagina profilo aziendale che sia attraente e che riesca a dare quel senso di professionalità al cliente ma anche di clima amichevole.
Ma cosa significa questo?
Nel momento in cui si realizza una pagina social, tutti gli elementi chiave che riguardano il business online devono essere ben presenti all’interno della medesima affinché il cliente possa avere tutte le informazioni che riguardano appunto quella determinata impresa. Questo vuol dire che la pagina deve:

  • Essere munita di una opportuna immagine di profilo e di copertina.
  • Riportare tutte le necessarie informazioni di contatto della nostra azienda.
  • Essere attiva, contenere post e postare con frequenza (Buffer e simili sono strumenti che ci aiutano molto in questo senso).
  • Rispondere in modo tempestivo ad ogni messaggio proveniente dai nostri potenziali clienti.

 

Mantenere aggiornate le informazioni della propria pagina aziendale è la base per strutturare un buon piano comunicativo sui social network

Ogni contenuto postato sulla nostra pagina deve essere rilevante per il nostro potenziale cliente, deve essere una sorta di calamita per quel gruppo di clienti, riuscendo a suscitare in lui la massima curiosità possibile.

Facciamo un esempio pratico: siamo una società che produce filtri per acquari e dobbiamo vendere la nostra nuova linea di prodotti. Postare foto e video di acquari costruiti con i nostri stupendi filtri è sicuramente un ottimo modo per attrarre l’attenzione dei nostri potenziali clienti.

Utilizzare call to action, dare informazioni specifiche ma non complete, invitando il cliente a leggere il resto del contenuto sul portale, interagire con chi commenta quel contenuto e altre procedure similari sono tutte delle strategie che hanno un obiettivo ben preciso, ovvero stimolare quell’utente a divenire cliente specialmente se il rapporto che si viene a instaurare sia piacevole per entrambe le parti in causa.

Ecco alcune linee guida per sfruttare al meglio i canali social per trovare nuovi clienti online:

  • Ottimizzare le informazioni presenti sulla nostra pagina social relativa alla nostra azienda
  • Definire con attenzione quale nicchia di utenti cercheremo di intercettare
  • Postare con costanza
  • Postare solo contenuti rilevanti e potenzialmente virali per la nostra nicchia di utenza

Attenzione: ogni diverso portale che rientra nella categoria dei Social Network possiede delle dinamiche interne proprie, che lo differenziano dalla concorrenza. è difficile, se non impossibile, riuscire a definire una strategia che risulti vincente su ogni social. Quanto si lavora con i social network è dunque necessario strutturare un piano marketing specifico per ogni portale, tenendo bene in considerazione ogni dinamica propria del social che stiamo affrontando.

L’utilizzo del blog per acquisire nuovi clienti

Negli ultimi anni il blog aziendale viene sempre più visto come uno strumento del passato, che oggigiorno non porta più alcun risultato concreto.

Niente di più sbagliato.

La realtà dei fatti è che un blog aziendale ben curato è la chiave per intercettare un grosso volume di utenti provenienti dai motori di ricerca. Se sfruttato bene, il blog aziendale ci permettarà di trovare nuovi clienti online in modo quasi automatico. Bisogna solo sapere bene come utilizzarlo al meglio.

Il blog non deve essere solo il luogo dove l’azienda permette ai suoi clienti di parlare dei vari prodotti, ma anche quello dove un potenziale acquirente scopre tutte le informazioni sull’azienda proprietaria del blog e allo stesso tempo sui suoi prodotti.

Creare un blog aziendale sul sito web della propria azienda offre l’occasione di incrementare la curiosità nei confronti di quell’impresa e dei suoi diversi articoli e di conseguenza è meno complicato riuscire ad acquisire nuovo target. In gergo, questa pratica viene chiamata Inbound Marketing.

Per sviluppare al meglio il blog aziendale bisogna per prima cosa analizzare quali sono le ricerche che gli utenti della nostra nicchia effettuano online (di questo parlo approfonditamente nel corso di Blogging Professionale). Sulla base di queste ricerche dovremo poi andare a realizzare un opportuno piano editoriale, che andrà a definire quali saranno gli articoli che costruiremo per il nostro blog.

Ecco alcuni consigli per ottimizzare al meglio il blog della tua azienda:

  • Parla dei tuoi prodotti, mostra casi d’uso concreti e valorizza i punti migliori di essi.
  • Scegli attentamente il titolo dei tuoi contenuti e ottimizza il testo rispettando la mia SEO Checklist.
  • Mostra i tuoi prodotti o il risultato dei tuoi servizi. Gli utenti che VEDONO ciò che offri sono maggiormente inclini ad acquistarlo.
  • Pubblica articoli con cadenza almeno settimanale, per riuscire a raggiungere un volume di pubblico sempre maggiore.

La newsletter e l’acquisizione dei clienti

La newsletter rappresenta un ulteriore strumento ideale per acquisire nuovi clienti.

Avere a disposizione l’indirizzo email di un potenziale cliente ti permetterà di lavorare direttamente su questo per convertirlo poi all’acquisto del tuo prodotto o servizio.

L’idea vincente quando si parla di newsletter è quella di parlare con costanza al tuo utente, mostrandogli i benefici che può ottenere utilizzando il tuo prodotto o il tuo servizio, a piccole pillole settimanali.

Se scegli di utilizzare la newsletter come canale promozionale (e ti consiglio vivamente di farlo) concentrati sull’acquisire nuovi clienti offrendo loro qualcosa in cambio del loro indirizzo email. Un eBook o un corso gratuito di qualche video sono esempi perfetti per riuscire ad acquisire rapidamente nuovi indirizzi email.

Per la gestione della mia newsletter utilizzo il servizio offerto da MailerLite, che mi consente perfino di automatizzare dei flussi email davvero complessi da attivare ogni volta che un utente si registra alla mia newsletter. Se stai cercando uno strumento valido da utilizzare, mi sento davvero di consigliartelo!

Un esempio di flusso email automatico creato con MailerLite

Trovare nuovi clienti tramite pubblicità online

Un’altra possibilità senza dubbio promettente è quella che ci viene offerta da servizi come Google Ads o Facebook Ads, che tramite un investimento economico ci permettono di mostrare la pubblicità della nostra azienda agli utenti di nostro interesse.

Le potenzialità delle due piattaforme citate sono davvero sconfinate ed è possibile strutturare delle campagne pubblicitarie ad-hok per intercettare esattamente il tipo di pubblico di nostro interesse, che sappiamo essere interessato all’acquisto dei nostri prodotti o servizi.

Chiaramente, rispetto alle alternative citate in precedenza, la promozione mediante i canali pubblicitari presenta un costo monetario diretto che è necessario sostenere. Indicativamente, posso dirti che non ha senso investire meno di 150 euro al mese se si vuole fare pubblicità tramite questi canali.

Un esempio di campagna ben ottimizzata, con costo per interazione pari a 0,08 centesimi per click

Pubblicità tramite i Social: è redditizia?

Non voglio girarci troppo attorno, quindi ti dico subito che lo è, ma a patto che le campagne pubblicitarie vengano impostate a modo. Per farlo, avrai bisogno di un esperto che si occupi di ottimizzare la targettizzazione dei tuoi annunci, altrimenti rischierai di spendere inutilmente il tuo budget.

Una campagna ben ottimizzata è in grado di convertire un utente al costo di soli 9 centesimi per click.

Una campagna fatta male invece rischia solo di farti spendere inutilmente i tuoi soldi senza ottenere niente in cambio.

Trovare clienti tramite i Social: a chi posso rivolgermi per realizzare le mie campagne?

La figura di cui hai bisogno è un Ads-Manager. Su questo possiamo aiutarti anche direttamente noi. Se vuoi procedere nella creazione delle tue campagne social, inviaci una mail.

Filippo Calabrese
Filippo Calabrese
Sviluppatore e designer web. Ho iniziato ad interessarmi di SEO e Digital Marketing fin da giovanissimo ed ora aiuto i miei clienti ad elaborare una strategia efficace che gli permetta di far crescere ed affermare la propria presenza online.

Comments are closed.

Preventivo Gratuito