fbpx
Perché scegliere WordPress per la creazione del tuo blog
Settembre 6, 2018
Come creare un blog con WordPress in meno di un’ora
Settembre 10, 2018

Come utilizzare correttamente gli heading nei tuoi articoli

Cosa sono i tag Heading e come utilizzarli nel modo corretto

Quando cominci a scrivere articoli per il tuo blog, la prima cosa che dovresti fare dopo aver scelto correttamente la tua nicchia è capire come utilizzare correttamente gli heading all’interno dei tuoi articoli.

Se hai già cominciato a spulciare l’editor di WordPress, ti sarai senza dubbio accorto della possibilità di formattare il testo dei tuoi articoli come paragrafo, oppure come heading:

modificare heading da editor wordpress

Come modificare gli heading dall’editor di wordpress

Utilizzare correttamente la gerarchia di heading, dall’H1 all’H6 è fondamentale per impostare correttamente il tuo articolo sotto il punto di vista della SEO.

Una gerarchia di Heading corretta, infatti, saprà far capire meglio ai motori di ricerca il topic del tuo articolo e di conseguenza, aiuterà a mostrare il tuo articolo nelle query in cui ti aspetti che questo venga mostrato.

Non è finita qui. Una corretta gerarchia di heading è fondamentale per consentire una navigazione agevole all’interno dei tuoi articoli per i tuoi lettori.

Ricorda infatti che la maggior parte dei tuoi lettori non leggerà tutti i tuoi testi in modo integrale ma scannerizzerà invece le righe del tuo testo in modo rapido, al fine di trovare rapidamente l’informazione che sta cercando nel minor tempo possibile.

Come utilizzare correttamente le gerarchie di heading all’interno dei tuoi articoli

Il tag H1 ed il tag title della pagina

Cominciamo a parlare per prima cosa di questi due importanti tag.

Il tag H1

All’interno dei tuoi articoli, il tag H1 dovrebbe rappresentare il titolo del tuo articolo e condensare al suo interno tutto il contenuto di cui andrai a parlare all’interno del testo. è buona norma inserire la parola chiave principale del tuo articolo all’interno del tag H1.

WordPress, di solito, associa il tag H1 al titolo del tuo post.

Il tag h1 è orientato all’utente ed ai motori di ricerca ed ha lo scopo di far capire il topic fondamentale dell’articolo. Al suo interno, dovresti inserire le parole chiave principali del tuo articolo, in modo da farle leggere ai motori di ricerca quando esaminano la sitemap del tuo blog. Le stesse parole chiave, dovrebbero poi essere ripetute, in modo naturale, anche nel primo paragrafo successivo al tag H1.

Solitamente, il tag H1 è unico per ogni pagina web o articolo che sia.

Il tag Title

Il tag Title ha la funzione di far conoscere il contenuto della tua pagina ai motori di ricerca. Quando un tuo articolo appare all’interno di una SERP, ciò che viene visualizzato non è il titolo del tuo articolo, ma il contenuto del tag title, che è ben diverso!

Title ed H1 all’interno di WordPress

WordPress tende ad uniformate i tag title ed H1 dei tuoi articoli. Solitamente, infatti, il tag title di un post corrisponde anche al suo titolo. Questo fattore potrebbe essere sconveniente in ottica SEO quando abbiamo un titolo di un articolo particolarmente lungo.

Volendo, puoi gestire separatamente il titolo del tuo post ed il contenuto del tag title installando il plugin Seo By Yoast, di cui parlo abbondantemente all’interno del corso.

Utilizzando Yoast, puoi modificare facilmente il title del tuo post andando ad editarlo dal comodo pannello di controllo messo a disposizione in ogni articolo:

modificare titolo seo wordpress yoast

Modificare il tag title dall’interfaccia di Yoast

Gerarchie di heading inferiori ad H1

Abbiamo visto come il tag H1 corrisponda al macro argomento di un post. H1 è come il titolo di un libro e per questa ragione, solitamente se ne trova uno solo all’interno di ogni articolo.

Le gerarchie di heading inferiori ad H1, che vanno da H2 ad H6, corrispondono invece ai capitoli del tuo ‘libro’ e per questa ragione, è naturale trovarne più di una per tipologia.

Cosa inserire negli heading di gerarchie inferiore

Se il tag Title ed il tag H1 erano il posto adatto in cui inserire le parole chiave principali del tuo articolo, i tag gerarchicamente inferiori sono il posto giusto in cui inserire le parole chiave secondarie. Anche questi tag vengono scandagliati dai motori di ricerca per comprendere il topic del tuo post.

L’idea di base per un corretto utilizzo delle gerarchie di heading è quella dell’approfondimento: ogni gerarchia di heading inferiore gestisce un approfondimento dell’argomento trattato nella gerarchia superiore.

Se gli H2 sono i capitoli del tuo articolo, gli H3 possono essere considerati i paragrafi, gli H4 i sottoparagrafi e così via fino ad H6.

In realtà, in un articolo difficilmente si arriva ad utilizzare la gerarchia fino ad H6 ma è comunque buona norma ricordare che le regole della SEO ci permettono di spingerci fino a questo grado di approfondimento.

 

Filippo Calabrese
Filippo Calabrese
Sviluppatore e designer web. Ho iniziato ad interessarmi di SEO e Digital Marketing fin da giovanissimo ed ora aiuto i miei clienti ad elaborare una strategia efficace che gli permetta di far crescere ed affermare la propria presenza online.

Comments are closed.

Preventivo Gratuito