Come utilizzare correttamente gli heading nei tuoi articoli
Settembre 10, 2018
Come scrivere articoli che generino traffico sul tuo blog
Settembre 10, 2018

WordPress è la soluzione perfetta per creare un blog che funziona

Se hai intenzione di creare un blog, WordPress è sicuramente la soluzione migliore che ti possa adottare. Utilizzando correttamente questo fantastico CMS, potrai infatti costruire il tuo blog in meno di un’ora. In questo articolo, vediamo rapidamente come fare.

Step per creare il tuo blog con WordPress

Scegli un nome a dominio efficace

La scelta del nome del tuo dominio è fondamentale per ottenere dei buoni risultati con il tuo blog. Un nome evocativo e facile da ricordare per i tuoi utenti avrà molto più successo di un nome lungo e senza senso. Ricorda di acquistare un dominio con estensione conosciuta; evita il .pizza o il .tech e preferisci invece estensioni come .com, .net o .it .

  • Scegli un dominio con estensione .com: è l’estensione più utilizzata sulla rete ed è una di quelle che generalmente suscita maggior senso di fiducia nei confronti degli utenti.
  • Scegli un nome semplice da ricordare. Questo aiuterà i tuoi utenti a ricordarsi di te.
  • Lunghezza: tieni il dominio del tuo blog sotto i 20 caratteri

Registrazione del dominio ed attivazione del piano di hosting

Prima di cominciare a scrivere i tuoi articoli, hai bisogno di attivare un piano di hosting e di acquistare un dominio. Per farlo, ti basta trovare un hosting provider che possa fornirti entrambi i servizi in un solo pacchetto.

Mi raccomando! Fai attenzione ad acquistare un piano di hosting da una società seria, che ti fornisca tutto il supporto necessario e possibilmente in italiano, specialmente se non mastichi bene l’inglese.

Installazione di WordPress

A questo punto, è arrivato il momento di installare WordPress sul tuo piano di hosting. Solitamente, ogni hosting provider mette a disposizione una procedura guidata che ti permette di installare WordPress “al volo”.

Solitamente, puoi trovare questa procedura guidata nel cPanel del tuo piano di hosting.

Aggiungi pagine ed articoli

è arrivato il momento di cominciare a creare del contenuto per il tuo blog. Puoi cominciare a farlo dal pannello di amministrazione del tuo blog. Puoi raggiungerlo aggiungendo /wp-admin alla url del tuo blog.

  • Effettua il login come amministratore al pannello di controllo del tuo blog.
  • Vai su Plugin -> Aggiungi nuovo ed installa il plugin Seo By Yoast che ti aiuterà ad ottimizzare i tuoi contenuti per i motori di ricerca,
  • Vai su Pagine -> Aggiungi pagina dal menu di navigazione laterale e costruisci una pagina “Chi sono” ed una pagina “Contatti”. Ricordati di controllare il riquadro di Yoast che trovi in fondo alla pagina di creazione.
  • Vai su Articoli -> Aggiungi articolo e comincia la creazione del contenuto del tuo blog. Anche in questo caso, tieni d’occhio il riquadro di Yoast.

A questo punto sei in pista: Il tuo blog è ufficialmente online. C’è molto altro lavoro da fare però! Per prima cosa, ti consiglio di leggere questo articolo in cui ti spiego qualche utile tecnica di SEO e quest’altro articolo, in cui ti spiego come utilizzare correttamente gli heading nei tuoi articoli.

Fatto? Ok, allora passa pure all’ultima parte di questa guida.

Installa Google Analytics e collega la Search Console

Adesso che il tuo blog è online, è il momento di installare Google Analytics per monitorare il traffico. Ecco spiegato rapidamente come fare:

  • Collegati al sito di Google Analytics ed accedi con tuo account Google.
  • Aggiungi una nuova proprietà e completa la verifica del dominio con uno dei metodi mostrati a schermo.
  • Inserisci il codice di monitoraggio di analytics all’interno del tuo blog.

A questo punto il tuo blog è pronto per il lancio. Devi solo assicurarti che le sue pagine ed i suoi articoli vengano letti dai motori di ricerca.

La cosa migliore che puoi fare è collegare la Google Search Console al tuo blog, in modo da poter inviare comodamente la sitemap del tuo sito a Google ogni volta che aggiungi del contenuto.

  • Accedi alla Google Search Console con il tuo account Google.
  • Aggiungi una nuova proprietà e completa la verifica (se hai già impostato Analytics non ce n’è bisogno).
  • Spostati nella sezione Sitemap della Google Search Console ed inserisci la sitemap del tuo blog (se usi Yoast, ti basta scrivere sitemap.xml nel campo che Google ti mette a disposizione).
  • Fatto. Da questo momento, Google leggerà periodicamente la tua sitemap alla ricerca di nuovi contenuti da indicizzare.

Ora che hai creato il tuo blog con WordPress….

Il passo successivo è quello di migliorarlo. Per farlo, ti consiglio di iscriverti al mio corso; al costo di una pizzata avrai a disposizione tantissimo materiale video e PDF per imparare a gestire il tuo blog nella maniera migliore!

Filippo Calabrese
Filippo Calabrese
Sviluppatore e designer web. Ho iniziato ad interessarmi di SEO e Digital Marketing fin da giovanissimo ed ora aiuto i miei clienti ad elaborare una strategia efficace che gli permetta di far crescere ed affermare la propria presenza online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Preventivo gratuito